Blog Image

filosofia&storia

Naturalmente filosofi

filosofia Posted on Lun, Ottobre 27, 2014 16:55:30

Quando al terzo anno di liceo si avvia il discorso filosofico, il docente e gli studenti impattano con i cosiddetti presocratici, con la filosofia occidentale alle sue origini, che è uno dei prodotti più straordinari che l’umanità abbia realizzato. Si inizia dunque in grande. Se si riesce ad evitare la filastrocca di opinioni, e se si prende sul serio il filosofare (cosa che con tutti i nostri limiti ci sforziamo di fare), possono accadere cose molto interessanti. Ciò che più mi sorprende, ogni volta, è che, risvegliata l’attitudine al pensiero, spesso sopita dietro anni di studi scolastici, i giovani studenti riescono a sviluppare da sé le trame del pensiero. In questi giorni siamo a Parmenide. Ebbene, oggi mi sono sentito formulare da uno studente, “sostanzialmente” ed “ex abrupto”, la critica di Platone a Parmenide. Non ho potuto fare altro che dirgli: “Questo è in nuce il tentativo di superare Parmenide da parte di Platone”. Un’altra studentessa ha prefigurato uno sviluppo dell’eleatismo in senso severiniano. Programmaticamente, cerco di non dare spazio alle varie opinioni degli studenti. Non faccio la lezione su “cosa ne pensate di Parmenide?”. Non sollecito. Non vellico. Chiedo anzi sempre l’umiltà di cercare innanzitutto di comprendere, per quanto ci è possibile, queste vette di speculazione. Eppure, scatta incomprimibile l’urgenza del pensare da sé. Ed è bello osservare questo processo: si mette in moto la riflessione, la contraddizione, il superamento, in modo quasi istintivo, naturale. E spesso ciò porta a ricalcare autonomamente le orme che il pensiero ha già tracciato, a rivivere in sé ancora una volta la grande filosofia. Non credo che si tratti di miei abbagli. Credo che si tratti di autentici germogli di pensiero. Occorrerebbe molto tempo per farli sviluppare fino a frutti maturi ulteriori. In parte è davvero solo questione di tempo. Che quegli antichi avevano, trovavano. Noi, no. Perché intanto è suonata la campanella. Inizia la lezione di… religione.



Golem – Pastorale americana

vita scolastica Posted on Lun, Ottobre 27, 2014 15:43:19

All’incontro di avvio del gruppo lettori di “Pastorale americana” erano oggi presenti al Liceo “Concetto Marchesi” di Mascalucia 84 studenti di ben 16 classi (6 del classico e 10 dello scientifico)! 84 potenziali lettori del grande romanzo di Roth, che si incontreranno poi insieme con i lettori di altre scuole il prossimo 5 dicembre!

https://www.facebook.com/events/792665797441236/?ref_newsfeed_story_type=regular